piccolo infortunio

Ieri 31 maggio ho rischiato di perdere un dito nella spezzatrice del pane.

Ho fatto proprio un’azione imprudente infilando l’indice della mano destra nell’ingranaggio per togliere un pezzetto di pasta.

ZAC uno dei coltelli mi ha beccato.

Per fortuna sono stato veloce e la ferita riguarda solo l’unghia anche se ho sanguinato parecchio.

Mi sono medicato, fasciato  e incerottato velocemente perché avevo ancora parecchio da fare e con il mio indice puntato verso l’altro ho continuato a lavorare fino a mezzogiorno facendo anche le torte.

Probabilmente ho la carne buona e non ho sentito dolore.

Devo stare attento e non fare più schiocchezze come questa, non può andare sempre liscia.

Riprenderò la scrittura al più presto , perché con questo dito sospeso in aria continuo a fare errori di battitura.

Annunci

19 thoughts on “piccolo infortunio

  1. Carissimo Fausto, meno male sembra non sia un danno grave, è solo questione di pazienza e vedrai che tornerà come nuovo, intanto sono certa che potrai leggere e pensare ancora a tante cose da scrivere!
    un caro abbraccio
    lasoldanella 🙂

  2. Accidempolina, Fausto! Volevi mica fare la panella con i ciccioli? Cerco di scherzare perché per fortuna non è successo nulla di grave, ma giura solennemente qui a tutti noi di essere meno sventato, per carità.
    Un abbraccio forte.
    Paola

  3. Tu hai capito il rischio che hai corso: ciò avviene quando allentiamo la guardia perché ci sentiamo sicuri e la stessa cosa l’abbiamo fatta mille volte. Per esempio quando siamo stanchi di guidare e vediamo che stiamo arrivando a casa, appena tiriamo il respiro di sollievo succede una cosa: tu stai attento con questi macchinari pericolosi, non farci scherzi. Sono contenta che ti sia andata bene. Ma hai qualche torta segreta? Io ne ho inventata una che si fa con le briciole e i rimasugli dei biscotti spezzettati, caso mai si spezzettano apposta, comprese un po’ di molliche di amaretti, si mescola tutto con uova, ricotta e zucchero e si inforna, è buonissima. E magari un bicchierino di limoncello sparso sopra, se mi dici la torta segreta ti do la ricetta verace del limoncello. Ecco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...