Tag

Blog foto: imagesBlog foto: imagesBlog foto: images
Domenica mattina, autostrada Verona-Bologna.

Stefano  con la sua Citroen segue  la Volvo di Max, chiacchiera con la moglie al suo fianco sul sedile accanto. Le sta raccontando il sogno della notte e per meglio rendere le sensazioni introduce  nel lettore il Cd Happy Sad del cantautore.
Neli  ascolta, rimane affascinata dalla terza traccia. 

Una lunga composizione morbida e sommessa d’incredibile delicatezza, il vibrafono immerge in un’atmosfera fantastica, un susseguirsi di ricordi cavalca il suono delle onde dell’oceano nero rischiarato da una flebile luce lunare sembra e si infrange sugli scogli mentre la chitarra di Lee Underwood ricama una melodia  struggente . 

“Che bella canzone, cosa dicono le parole,
le conosci, vero?

Sai tutto di Tim Buckley!”

“Ci provo, la mia traduzione non è perfetta,
ma renderà l’idea”

“Io ero persa senza una canzone
senza una melodia. 

Tu sei arrivato nell’hotel della mia vita,
hai fatto diventare la mia stanza una casa. 

Non sai quello che hai fatto!

Hai portato la luce del sole sulla città,
hai scaldato il mio cuore. 

Non vedi quello che hai fatto! 

Dimmi caro se quello che sento è sbagliato,
non sprecare un altro giorno. 

Signore, la cosa più triste che ho conosciuto
era vedere morire via i miei giorni, 

ora non mentire,
come posso trovare il ritmo e il tuo tempo
se non  mi canti le tue canzoni.

L’odore della tua dolce pelle intrappola i miei sogni. 

Oh potere stare ancora un po con te
e nutrirmi del tuo sguardo.

Potrai mai sapere quello che hai fatto,
hai scaldato il mio cuore quando ero così sola.

Ma  tutto ciò che voglio,
è venire e andare per sempre dentro il fiume del tempo,
dove tu mi hai trovato
e aspettarti per trovare la mia pace nella tua,
cosi ci possiamo amare ancora.

Io sento quello che tu senti,
se tu senti quello che io sento 

e vedo quello che vedi,
se tu vedi quello che vedo, 

e cosi  sempre più avanti,
è il mio e il tuo cuore,
è il nostro cuore insieme,
tu canti e io canto,
tutti e due ameremo insieme
e tutto questo crescerà,

tutto ciò che troverai
è la pace della mente e del cuore.

Neli appoggia delicatamente la testa sulla spalla di Stefano.

L’essere amata è per una donna un bisogno superiore a quello di amare.

 “ Sai, non pensavo di essere gelosa, invidio  l’atmosfera magica dei  tuoi momenti passati con quella donna.
Ho una strana sensazione nel profondo del mio cuore, non so dirti cosa sia, ma so che non andrà via. Succede ogni volta che ti do più di quanto  possieda,  ma adesso tutto quello di cui ho bisogno è soltanto un po’ di tempo, per ascoltare questa canzone e sono convinta che troveremo un modo per far sparire questa strana sensazione. 

 

 

Fine
…..almeno credo
Annunci